Alan Ford. 50 anni insieme

Descrizione

Nel maggio 1969 viene pubblicato il primo numero di Alan Ford, creato da Luciano Secchi (in arte Max Bunker) e Roberto Raviola (in arte Magnus). Alan Ford ha creato un nuovo modo di fare fumetto, mescolando ironia, umorismo, satira e un gusto surreale in una ricetta inedita che lo ha reso uno dei fumetti italiani più amati dagli anni Settanta ad oggi. 
La mostra Alan Ford – 50 anni insieme racconta la straordinaria avventura editoriale che segna la nascita di Alan Ford: con grande spazio dedicato ai suoi protagonisti, il mitico gruppo TNT, ma anche ai nemici e ai comprimari attraverso una straordinaria raccolta di tavole originali e documenti mai esposti prima d’ora tutti assieme in un contesto così celebrativo.
L’esposizione è realizzata in collaborazione con  Cartoomics e  1000voltemeglio Publishing.

Anche se Alan Ford viene pubblicato nel maggio del 1969, la sua genesi è molto più lunga: nell’estate del 1968 Luciano Secchi sta lavorando alla sceneggiatura del primo numero di un nuovo lavoro, prendendo in prestito il nome da un omonimo fumetto di fantascienza dallo spagnolo di qualche anno prima. Il “nuovo” Alan Ford sarà però del tutto diverso: l’idea è di creare un fumetto comico, satirico, grottesco, riprendendo gli spunti umoristici che già facevano capolino in due serie di successo che Secchi (in arte Max Bunker) realizzava insieme a Roberto Raviola (che si firmava Magnus). A settembre la sceneggiatura è pronta e Magnus sta definendo l’aspetto dei personaggi: manca solo quello del protagonista. Una sera al cinema i due vedono il film “Ciao, Pussycat!” e decidono di dare ad Alan il viso dell’attore Peter O’Toole: è il tassello che mancava.

Il primo numero di Alan Ford esce a maggio del 1969, esattamente cinquant’anni fa. All’inizio le vendite non sono entusiasmanti, ma in seguito le vendite pian piano risalgono, fino all’uscita del numero 26, intitolato “Superciuk”: con l’esordio del cattivo più famoso della serie Alan Ford si trasforma in un grande successo, diventando uno dei fumetti più popolari degli anni Settanta. Pur attraverso tante vicissitudini editoriali e creative, le avventure di Alan Ford proseguono ancora oggi, toccando 50 anni di pubblicazione ininterrotta e 600 numeri all’attivo.

Maggiori info

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Wow Spazio Fumetto
Indirizzo
Viale Campania 12
Comune
Milano
Provincia
MI
Sito web
Telefono
02 49524744 | 45

Orario

Date
25/05/2019 - 29/09/2019

Tariffe

Tariffa evento

intero: € 5,00

ridotto: € 3,00 
bambini 4-10 anni; over 65; persone con disabilità previa presentazione attestamento invalidità; giornalisti non accreditati; gruppi di minimo 15 persone
ingresso gratuito:
bambini 0-3 anni; tesserati WOW; giornalisti accreditati presso l’Ufficio Stampa  enricoercole2@gmail.com (non si accredita nel week end e nei festivi); operatori del settore accreditati presso il Settore Cultura  cultura@museowow.it (non si accredita nel week end e nei festivi); 1 accompagnatore per persone con disabilità che presentino necessità

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili