Malkovich, Malkovich, Malkovich: Homage to Photographic Masters

Descrizione

Dal 5 novembre 2021 al 6 febbraio 2022 alla Fondazione Stelline di Milano è allestita la mostra Malkovich, Malkovich, Malkovich: Homage to Photographic Masters che presenta una delle serie più famose e celebrate dell’artista statunitense Sandro Miller (Elgin, Illinois, 1958), in cui l’amico e attore John Malkovich interpreta alcuni degli scatti più iconici della storia della fotografia.

L’esposizione, curata da Anne Morin, prodotta e organizzata da Skira, in collaborazione con di Chroma Photography di Madrid e Fondazione Stelline, propone 61 immagini che rendono omaggio a 34 maestri della fotografia, quali Albert Watson, Annie Leibovitz, Bill Brandt, Diane Arbus, Herb Ritts, Irving Penn, Pierre et Gilles, Richard Avedon e Robert Mapplethorpe, nelle quali, John Malkovich, amico e complice di Miller, interpreta il soggetto di celebri scatti, trasformandosi di volta in volta in Marilyn Monroe, Salvador Dalí, Mick Jagger, Muhammad Alì, Meryl Streep, John Lennon e Yoko Ono, Andy Warhol, Albert Einstein, Ernest Hemingway e in molti altri personaggi.

In ogni opera, Miller riproduce con sorprendente perizia tutti i dettagli delle fotografie prese a modello, dagli elementi che compongono il set, ai particolari tagli di luce, alle sfumature del bianco e nero e del colore, esaltando le doti camaleontiche e la capacità mimetica di John Malkovich che in ogni posa muta non solo espressione, ma anche sesso e età divenendo uomo o donna, anziano o bambino, sensuale o enigmatico, cupo o gioioso. La collaborazione fra Sandro Miller e John Malkovich risale agli anni novanta del secolo scorso quando i due si incontrarono a Chicago nella sede della Steppenwolf Theatre Company di cui Malkovich è stato uno dei fondatori.

Lo scatto che dà vita all’intero progetto, iniziato nel 2013, è quello in cui John Malkovich impersona lo scrittore Truman Capote ritratto da Irving Penn, uno dei maestri che più ha influenzato la carriera di Miller. A seguire, l’attore protagonista di pellicole come L’impero del soleLe relazioni pericoloseNel centro del mirinoIl tè nel deserto, ha interpretato una galleria di ritratti così noti da essere divenuti quasi immagini devozionali e che tuttavia non ha timore di dissacrare attraverso il proprio talento. Eccolo allora nella parte di Che Guevara di Korda, in Andy Warhol del celebre autoritratto, o in Mick Jagger nel ritratto di Bailey, sottolineando debolezze, vanità e contraddizioni dei grandi personaggi.

Gli scatti sono preceduti da una minuziosa ricerca in cui Miller e Malkovich, assistiti da costumisti, truccatori e scenografi analizzano accuratamente ogni dettaglio degli originali, scandagliando i lavori dei grandi fotografi presi a modello. Per meglio apprezzare l’accurato lavoro affrontato da Miller e Malkovich sono presenti anche le riproduzioni delle fotografie che hanno fornito l’ispirazione ai diversi scatti. Accompagna la mostra il volume Malkovich, Malkovich, Malkovich: Homage to Photographic Masters pubblicato da Skira.

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Fondazione Stelline
Indirizzo
Corso Magenta 61
Comune
Milano
Provincia
MI
Sito web
Telefono
02 45462411

Orario

Date
05/11/2021 - 06/02/2022
Orario

martedì-domenica: 10.00-20.00

chiuso il lunedì

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Tariffa evento

gratuito

Mostre simili