Tiziano e la pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia

Descrizione

La grande mostra della primavera, allestita nel Museo di Santa Giulia, sarà dedicata a Tiziano e la pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia. Il progetto espositivo ruoterà infatti attorno al grande pittore veneto, in ragione innanzitutto delle sue due fondamentali imprese bresciane: il polittico realizzato per il vescovo Altobello Averoldi tra il 1520 e il 1522 nella collegiata dei Santi Nazaro e Celso, e le tre tele con le Allegorie di Brescia, realizzate molti anni dopo, negli anni sessanta del Cinquecento, per il salone della Loggia, andate poi distrutte durante l’incendio del 1575. 

Alla mostra è strettamente collegata la riapertura della Pinacoteca Tosio Martinengo, finalmente nella sua sede storica di Piazza Moretto, dopo 9 anni di chiusura, nelle cui collezioni sono presenti alcuni straordinari esempi della cultura artistica di Brescia e Venezia nel Cinquecento. La connessione tra i due eventi è resa ancor più significativa dalla scelta di istituire un unico biglietto di ingresso per la visita della mostra, della Pinacoteca Tosio Martinengo e del Museo Diocesano dal 21 marzo al 1 luglio 2018Il progetto è inoltre completato da un articolato itinerario di visita che comprende la Collegiata dei Santi Nazaro e Celso (dove è tutt’ora conservato il Polittico Averoldi), il santuario di Sant’Angela Merici e numerose altre chiese a Brescia e nel territorio della provincia. 

L’evento espositivo, promosso da Comune di Brescia e da Fondazione Brescia Musei e organizzato da Civita Mostre, prosegue la tradizione delle mostre dedicate ai grandi maestri della pittura antica e sarà l’occasione per valorizzare i capolavori di Tiziano, per ripercorrere l’eco suscitata dalla sua opera presso i maggiori pittori bresciani del tempo, da Girolamo Romanino al Moretto e a Giovan Girolamo Savoldo e infine per riscoprire le vicende relative alla decorazione e ai progetti di ampliamento del Palazzo della Loggia che videro coinvolto anche Andrea Palladio.

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Museo di Santa Giulia
Indirizzo
Via Musei 81/b
Comune
Brescia
Provincia
BS
Telefono
030 2977833-4

Orario

Date
21/03/2018 - 01/07/2018
Orario

dal 21 marzo al 15 giugno 2018
martedì-domenica: 9.00-18.00
giovedì: 9.00-22.00
lunedì chiusola biglietteria chiude un’ora prima                                   

Dal 16 giugno al 1 luglio 2018
martedì-domenica: 10.30-19.00
giovedì: 10.30-22.00
lunedì chiuso

la biglietteria chiude un’ora prima 

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Tariffa evento

intero: € 13,00 

ridotto: € 10,00 per gruppi di almeno 10 persone, over 65 anni, residenti comuni di Brescia, Asola, Bagolino, Capriolo, Salò, Orzinuovi, Abbonamento Musei Torino Piemonte, visitatori muniti di biglietto della mostra Raffaello e l’eco del mito (Accademia Carrara di Bergamo)

ridotto speciale: € 6,00 under 18 anni

gratuito per minori di 6 anni, un accompagnatore per gruppo, due insegnanti accompagnatori per classe, un accompagnatore per disabile

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili

Ai Musei Civici di Pavia sono arrivati i grandi cicli grafici del maestro spagnolo. Goya. Follia e ragione all’alba...
Leggi di più...
Triennale Design Museum, il primo museo del design italiano, è stato inaugurato in Triennale nel dicembre 2007. Un m...
Leggi di più...
Villa Panza, storica dimora celebre in tutto il mondo per la sua collezione di arte contemporanea, ospita la mostra ...
Leggi di più...
Presso Palazzo Arese Borromeo è in esposizione, dal 7 Aprile al 29 Luglio, la mostra Il Momento del Riscatto. Palazz...
Leggi di più...