AREA ARCHEOLOGICA DELLA VILLA ROMANA

Descrizione

La Villa Romana di Desenzano, venuta alla luce nel 1921, è la più importante testimonianza nell'Italia settentrionale delle grandi ville tardo antiche.

Edificata alla fine del I secolo a.C., la villa si affacciava sul lago con moli, attracchi e forse peschiere per l'allevamento ittico.

Gli oltre 240 mq di mosaici policromi di pregevole fattura rappresentano scene con amorini vendemmianti o su bighe in corsa, menadi e satiri, animali selvatici, allegorie.

E' possibile che il proprietario fosse Flavius Magnus Decentius, fratello dell'imperatore Magnenzio, da cui l'attuale nome della città.

In abbonamento

Vota il museo

AREA ARCHEOLOGICA DELLA VILLA ROMANA
AREA ARCHEOLOGICA DELLA VILLA ROMANA
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.7/5 (7 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Crocefisso, 22
Comune
Desenzano del Garda
Provincia
BS
Telefono
030 9143547

Orario

Orario

Orario estivo - dal 1° Marzo a fine dell'ora legale:

martedì-domenica: 8,30-19,30

(chiusura biglietteria 19.00)

Orario invernale - inizio ora solare al 28 febbraio:

martedì-domenica: 8,30-17.00

(Area Archeologica)

martedì-domenica: 8.30 - 19.00

(Antiquarium)

lunedì: chiuso (o martedì successivo a lunedì festivo)

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 4.00

Ingresso ridotto

€ 2.00 per cittadini europei tra i 18 e i 25 anni,

Ingresso gratuito

per tutti i cittadini dell' Unione Europea di età inferiore ai 18 anni, tutti i cittadini durante la prima domenica del mese, guide turistiche o interpreti dell'unione europea con documento che attesti la loro professione, personale MiBACT, membri ICOM, gruppi di studenti o scolaresche accompagnati dai loro insegnanti previa prenotazione, docenti e studenti delle Accademie di Belle Arti, della facoltà di Architettura, Conservazione dei Beni Culturali, Scienze della Formazione e dei corsi di laurea in Lettere o Materie Letterarie con indirizzo archeologico o storico - artistico delle facoltà di Lettere e Filosofia, mediante esibizione del certificato di iscrizione per l’anno accademico in corso, giornalisti.

Accessibilità
Disponibilità disabili
In parte
Ingresso disabili

Ingresso per persone disabili solo per Antiquarium.

Servizi museo disabili

Presenti tavole tattili per didascalie per persone ipovedenti.

Servizi
Bookshop
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
No
Prenotazione visite di gruppo
No
Eventi

Musei simili

Il MuSa, inaugurato nel giugno 2015, attraverso le raccolte, l'allestimento e ancor più attraverso le iniziative che...
Leggi di più...
Fu costruito tra il 1588 ed il 1590 dall’architetto vicentino Vincenzo Scamozzi ed è l’edificio più importante città...
Leggi di più...
L'edificio ha tre piani fuori terra che si articolano intorno ad un cortile quadrato con due ordini di logge. La fac...
Leggi di più...
La Cappella sorge nel punto in cui il 29 luglio 1900 l’anarchico Gaetano Bresci uccise il re Umberto I di Savoia al...
Leggi di più...

Nei dintorni

Questo imponente sito archeologico, oltre a rappresentare la testimonianza più importante tra i ritrovamenti del per...
Leggi di più...
Il Castello Scaligero di Sirmione è una rocca di epoca scaligera, unico punto d'accesso al centro storico di Sirmion...
Leggi di più...
Il MuSa, inaugurato nel giugno 2015, attraverso le raccolte, l'allestimento e ancor più attraverso le iniziative che...
Leggi di più...