MUSEI CIVICI DI MONZA – CASA DEGLI UMILIATI

Descrizione

I Musei Civici di Monza comprendono le raccolte della Pinacoteca Civica e del Museo Storico dell’Arengario. La loro istituzione pubblica risale al 1935 e si realizza intorno a un importante nucleo collezionistico arrivato al Comune nel 1923 dal lascito Galbesi Segrè.

Nel corso del tempo il patrimonio delle raccolte si è arricchito di opere d’arte e repertori diversi che originano da donazioni, acquisti e come eredità delle più significative vicende artistiche e culturali svoltesi in città nel corso del Novecento: Biennali, ISIA, Premio di Pittura Città di Monza e, in anni più recenti, Biennale Giovani.

Tra le raccolte a carattere artistico si segnalano, per importanza e densità numerica, i dipinti e le sculture degli artisti monzesi operanti nella seconda metà dell’Ottocento e nei primi decenni del XX secolo. Di sicuro interesse è anche il cospicuo nucleo di disegni e grafica del Novecento, entrato nelle collezioni tramite lascito diretto degli artisti o dei loro eredi.

Presente fin dalle origini nelle raccolte dei Musei Civici vi è poi un rilevante patrimonio di stampe antiche e moderne che costituisce il Gabinetto delle Stampe.

Nell’attuale sede di via Teodolinda, realizzata ristrutturando uno storico edificio dell’ordine religioso degli Umiliati presente in città nel Medioevo, è esposta una scelta di opere emblematiche delle vicissitudini storiche e artistiche di Monza.

Uno spazio espositivo per mostre temporanee consente al Museo di dare evidenza e approfondire temi e autori legati al repertorio delle civiche raccolte.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEI CIVICI DI MONZA – CASA DEGLI UMILIATI
MUSEI CIVICI DI MONZA – CASA DEGLI UMILIATI
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4/5 (3 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Teodolinda, 4
Comune
Monza
Provincia
MB
Telefono
039 2307126

Orario

Orario

Giugno-settembre:

venerdì-domenica: 10.00-13.00 / 15.00-18.00; mercoledì: 15.00-18.00; giovedì: 15.00-18.00 / 20.00-23.00; lunedì-martedì: chiuso.

Ottobre-maggio:

venerdì-domenica: 10.00-13.00 / 15.00-18.00; mercoledì: 10.00-13.00 / 15.00-18.00; giovedì: 15.00-18.00; lunedì-martedì: chiuso.

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 6,00

Ingresso ridotto

€ 4,00 (6-18anni e over 65)

Ingresso gratuito

bambini fini a 6 anni, insegnanti (2 per classe), guide turistiche con tesserino, giornalisti con tesserino, soci ICOM

Accessibilità
Disponibilità disabili
Si
Parcheggio disabili

si

Servizi igenici disabili

si

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

039 2307126

Fotogallery

Musei simili

Il Palazzo Ducale di Mantova è ubicato nella zona nord-orientale della città, tra l'antica piazza di San Pietro, l'a...
Leggi di più...
La Villa che ospita la Galleria d’ Arte Moderna di Milano è uno dei capolavori del Neoclassicismo milanese. È stata...
Leggi di più...
Il museo, presso il Palazzo dell'Arengario, mostra al pubblico circa quattrocento opere selezionate tra le quasi qua...
Leggi di più...
La GAMeC – Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo è uno dei centri di eccellenza dell'arte dell'Italia s...
Leggi di più...

Nei dintorni

La Villa Reale di Monza è un grande complesso monumentale con oltre due secoli di storia. Fu fatta costruire nel 177...
Leggi di più...