MUSEO ADRIANO BERNAREGGI

Descrizione

Il Museo Adriano Bernareggi è aperto dal settembre del 2000 nel rinascimentale palazzo Bassi Rathgeb donato dagli eredi Rathgeb alla Diocesi col preciso vincolo di ospitarvi un museo.

Il nucleo originale delle collezioni è stato raccolto, con grande lungimiranza, a partire dagli anni Trenta da Mons. Adriano Bernareggi, allora vescovo di Bergamo. Esso rispecchia in modo prevalente la cultura dei secoli XVI - XIX nell'ambito bergamasco e illustra essenzialmente il periodo che va dal Concilio di Trento al Vaticano II.

Il Museo Bernareggi mentre espone e rilegge le sue collezioni favorisce una migliore comprensione dell’ambiente storico e culturale nel quale è nato quasi tutto il patrimonio artistico presente nel territorio bergamasco. Non un’operazione nostalgica, ma un esercizio della memoria, strumento indispensabile per capire il presente e pensare il futuro.

L’esposizione del museo è composta da oggetti di uso liturgico a cui si affiancano immagini di culto provenienti sia da chiese e oratori sia da case private, come da case e da nuclei familiari arrivano i molti documenti della pietà popolare che testimoniano la presenza capillare di riti e usi comuni. Frammenti di decorazioni provenienti da chiese e conventi a fianco dei numerosi ritratti di rappresentanti del clero e di testimonianze della presenza della Chiesa a Bergamo e nella Diocesi conducono il racconto di una storia con peculiarità e ritmo proprio e specifico.

La vocazione fortemente didattica ha portato ad un allestimento concepito come un percorso a capitoli e a temi e all’offerta di numerosi strumenti multimediali per una comprensione più stratificata e flessibile ad ogni tipo di approccio, da quello sbrigativo a quello più esigente.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEO ADRIANO BERNAREGGI
MUSEO ADRIANO BERNAREGGI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Pignolo, 76
Comune
Bergamo
Provincia
BG
Telefono
035 248772

Orario

Orario

martedì-domenica: 15.00 - 18.30

lunedì: chiuso

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 5,00

Accessibilità
Disponibilità disabili
Si
Disabili mezzi pubblici

Linea 2 fermata via San Giovanni, Linea 3 fermata Fara, Linea 6, 7, 9 fermata Oberdan

Parcheggio disabili

si (Palazzetto dello sport, Oberdan e Fara)

Servizi igenici disabili

si

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Eventi

Musei simili

Dieci anni prima del suo ultimo capolavoro, la basilica di Sant'Andrea, Leon Battista Albertiprogettò a Mantova ques...
Leggi di più...
La chiesa della Beata Vergine Incoronata fu edificata nel biennio 1586-88. L’elemento che la caratterizza è la piant...
Leggi di più...
La Sinagoga di Sabbioneta, luogo di culto e di riunione della comunità ebraica della città, fu edificata nel 1824, p...
Leggi di più...

Nei dintorni

All'illuminato spirito del conte Giacomo Carrara, mecenate, collezionista e profondo conoscitore del mondo delle let...
Leggi di più...
Edificato tra la fine del Duecento e l’inizio del Cinquecento, l’ex Convento di San Francesco rappresenta un esempio...
Leggi di più...
La GAMeC – Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo è uno dei centri di eccellenza dell'arte dell'Italia s...
Leggi di più...