MUSEO DELLA TECNICA ELETTRICA

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

Il Museo della Tecnica Elettrica, omaggio permanente ad Alessandro Volta che fu professore presso l’Università di Pavia, è stato inaugurato nel 2007 con l’obiettivo di presentare il patrimonio storico della tecnica elettrica e il suo impatto su tutti gli aspetti della vita quotidiana. Istituzione aperta al pubblico con finalità di formazione, ricerca, conservazione e divulgazione, raccoglie materiali di cinque collezioni distinte: 

  • Collezione ENEL (già Museo per la Storia dell’Elettricità)
  • Collezione Sirti Spa (già Museo delle Telecomunicazioni)
  • Collezione Edison Spa
  • Collezione Università di Pavia

Lo spazio dedicato all’esposizione è di circa 2000 metri quadri ed è suddiviso in sei zone: la prima è un’area tematica dedicata al mondo delle ricetrasmissioni, seguono poi cinque sezioni, ognuna delle quali si riferisce a un preciso periodo storico:

  1. Le origini (sino a circa il 1880)
  2. L’elettricità si afferma (tra ‘800 e ‘900)
  3. L’elettricità per tutti (primo Novecento)
  4. L’elettricità ovunque (secondo Novecento)
  5. L’elettricità da oggi al futuro

La scelta degli oggetti in esposizione è funzionale a illustrare il percorso storico che attraversa e unisce tra loro le cinque sezioni.
Gli oggetti, oltre a un valore scientifico e tecnico, raccontano un contenuto storico.
I pannelli esplicativi in doppia lingua sono composti da testo ed immagini a supporto del visitatore.

In abbonamento
Eventi

Vota il museo

MUSEO DELLA TECNICA ELETTRICA
MUSEO DELLA TECNICA ELETTRICA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Via Adolfo Ferrata 6
Comune
Pavia
Provincia
PV
Telefono
0382 984104

Orario

Orario

lunedì-mercoledì-venerdì: 09.00-13.00; 14.00-16.30

martedì-giovedì: 09.00-13.00

domenica: 10.00-18.00

ogni primo sabato del mese: 16.00-19.00

*dati aggiornati al 30-09-2020

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Info biglietterie e prenotazioni

Modalità di accesso

La prenotazione potrà essere effettuata anche inviando una email all’indirizzo  prenotazione.musei@unipv.it.
In caso di elevata affluenza, è prevista la gestione della coda con l’attribuzione di un numero progressivo di ingresso. Scaricando l’app Accodami di INCIFRA, disponibile su AppStore e PlayStore, sarà possibile verificare in tempo reale l’affluenza al Museo, controllare la propria posizione ed essere avvisati quando si avvicina il proprio turno di ingresso. Non sarà quindi necessario attendere in fila per entrare al Museo. In questo modo sarà possibile anche evitare la prenotazione via mail o telefono.

Gli ingressi saranno contingentati in base alla capienza delle sale e per mantenere le distanze previste dai DPCM e dalle Ordinanze delle Regione Lombardia. Il numero massimo di persone che possono essere presenti contemporaneamente all’interno del Museo è pari a 200. L’accesso sarà consentito solo indossando mascherina.

All’indirizzo email  prenotazione.musei@unipv.it sarà possibile, fino al 31 luglio 2020, prenotare le visite guidate (minimo 2 persone, massimo 10 persone) che si svolgeranno il sabato e la domenica alle ore 14.30, alle ore 15.45 e alle ore 17.00.
Si accettano prenotazioni fino alle ore 12:00 del venerdì

L’accesso sarà consentito indossando la mascherina.

Nella visita al Museo, saranno separati i flussi di ingresso dei visitatori da quelli di uscita; è prevista la misura della temperatura corporea dei visitatori in ingresso; saranno posizionati distributori di gel igienizzante per le mani.

Musei della stessa provincia

Musei simili

La centrale idroelettrica di Crespi d’Adda venne fondata nel 1909 visto l’incremento del fabbisogno energetico del c...
Leggi di più...
Il Museo Civico dei Fossili di Besano, recentemente oggetto di un nuovo allestimento,  espone una parte significativ...
Leggi di più...
Fondato nel 1771 e diretto per quasi trent’anni dal grande scienziato Lazzaro Spallanzani, il Museo di storia natura...
Leggi di più...
Il Museo è stato istituito nel 2012 a Palazzo Botta con la volontà di ricostruire, tra le stesse pareti, la storia d...
Leggi di più...