MUSEO DIOCESANO FRANCESCO GONZAGA

Le informazioni sono in costante aggiornamento. Per verificare orari e modalità di prenotazione degli ingressi contattare il museo.

Descrizione

Nell’anno 1974 si tenne, nel Palazzo Ducale di Mantova, una mostra dal titolo "Tesori d’arte nella terra dei Gonzaga", che presentò una serie di capolavori sino allora pressoché sconosciuti, in larga misura provenienti dalle chiese della diocesi.

Il successo della mostra indusse il suo ideatore, monsignor Luigi Bosio, a progettare un’esposizione permanente di tali opere, riunite in un apposito museo. Il “Museo Diocesano d’arte sacra”, come allora fu chiamato, fu inaugurato nel 1983, raccogliendo manufatti di varia natura – dipinti, sculture, oreficerie, tessuti, libri miniati, ceramiche, avori e persino strumenti guerreschi, non più in uso dopo la riforma liturgica seguita al Concilio Vaticano II, o posti in siti non in grado di assicurarne la corretta conservazione. 

Dopo l’apertura, il primo nucleo degli oggetti esposti è andato rapidamente crescendo, anche per cospicue donazioni di privati, e in parallelo si è ampliato lo spazio ad essi destinato, sino a costituire un museo tra i maggiori non soltanto della città: a detta di numerosi esperti, la bellezza e la preziosità dei suoi tesori, alcuni dei quali senza pari al mondo, gli conferiscono una rilevanza internazionale.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEO DIOCESANO FRANCESCO GONZAGA
MUSEO DIOCESANO FRANCESCO GONZAGA
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.3/5 (3 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Piazza Virgiliana, 55
Comune
Mantova
Provincia
MN
Telefono
0376 320602

Musei della stessa provincia

ƒ

Fotogallery

Musei simili

Immerso nella splendida cornice naturalistica del Parco RTO (Rile-Tenore-Olona), il Parco Archeologico di Castelsepr...
Leggi di più...
Il Museo, ospitato in quella che fu la Sala del Consiglio della Misericordia Maggiore di Bergamo, venne aperto al pu...
Leggi di più...
Il nucleo originario della sezione scientifica, come per altre sezioni del Sistema Museale della Città di Cremona, è...
Leggi di più...
Con contenuti inediti e nuovi allestimenti, il Museo del Violino di Cremona accoglie i visitatori dopo la riapertura...
Leggi di più...

Nei dintorni

Il complesso monumentale di Palazzo Te si presenta agli occhi del visitatore con uno sviluppo fortemente orizzontale...
Leggi di più...
Dieci anni prima del suo ultimo capolavoro, la basilica di Sant'Andrea, Leon Battista Albertiprogettò a Mantova ques...
Leggi di più...
Costruito tra il 1767 e il 1769, il teatro fu progettato dal parmense Antonio Galli Bibiena su commissione del retto...
Leggi di più...