MUSEO STORICO “GIUSEPPE GARIBALDI”

Descrizione

Il Museo venne inaugurato nel 1932.

L’attuale organizzazione espositiva nelle due sezioni Risorgimento e Storia contemporanea ed Etnografia risale agli anni Sessanta; negli ultimi anni il percorso è stato arricchito da due salette, dedicate ai pizzi e ad un presepe napoletano.

Le prime sale sono dedicate al periodo pre-risorgimentale e risorgimentale: si parte dall’epoca napoleonica per arrivare al tempo dei moti carbonari; si passa quindi alla sala concernente l’insurrezione antiaustriaca del 1848, che costituisce un po’ il cuore di questo percorso.

La piccola sala seguente è dedicata alla battaglia di San Fermo (1859) dopo la quale, vincitore degli Austriaci, Garibaldi scese in Como. A quest’ultimo e ai suoi seguaci è dedicata la sala dell’Epopea Garibaldina, dalla spedizione dei Mille del 1860 agli ultimi sprazzi del volontarismo delle camicie rosse nelle Guerre Balcaniche del 1912-13.

La seconda parte del percorso riguarda, invece, la storia contemporanea, ovvero le guerre del ’900 a cominciare dalle campagne d’Africa (1887-1937); segue la I guerra mondiale, con numerose armi e svariati oggetti di equipaggiamento militare.

L’ultima saletta raccoglie ricordi della II guerra mondiale; i due conflitti mondiali sono idealmente collegati dai cimeli collocati nell’ambiente dedicato agli Eroi Comaschi.

Oggetti di tipo etnografico, testimonianze della cultura locale a vari livelli compaiono nei cataloghi del Museo fin dai primordi; dopo l’allestimento della sezione Risorgimento nel 1932 nelle sale al piano nobile del palazzo affacciate sulla piazza era seguito, negli anni seguenti, quello delle altre sale allo stesso piano del palazzo, per la maggior parte affacciate all’ampio cortile e porticato. La sezione trovò una sistemazione organica solo nel 1968; la disposizione di allora è ancora in gran parte quella odierna.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEO STORICO “GIUSEPPE GARIBALDI”
MUSEO STORICO “GIUSEPPE GARIBALDI”
  • Attualmente 3 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3/5 (1 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Piazza Medaglie D’oro, 1
Comune
Como
Provincia
CO
Telefono
031 252550

Orario

Orario

Martedì-Domenica: 9.30-18.00.
Lunedì chiuso.

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 4,00

Ingresso ridotto

€ 1,00 (12-18 anni)

€ 2,00 (over 65)

Ingresso gratuito

ragazzi inferiori a 12 anni, Plinio Card, Welcome Tourist Lake Card, Como Card Giovani

Accessibilità
Disponibilità disabili
Si
Parcheggio disabili

si

Servizi igenici disabili

si

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si

Musei simili

All’esterno delle mura, non lontano da Porta Ticinese, sorse, nel I secolo d.C., l’anfiteatro milanese, uno dei più...
Leggi di più...
L’Isolino Virginia si trova a pochi metri dalla riva occidentale del lago di Varese, nel Comune di Biandronno: donat...
Leggi di più...
Piazzale S. Maria del Benaco - Toscolano Maderno (BS)
Leggi di più...
Il 31 maggio 2009 è stato aperto al pubblico il nuovo Museo Archeologico nella chiesa basilicale di San Lorenzo e ne...
Leggi di più...

Nei dintorni

Il Museo Archeologico Paolo Giovio è ospitato all’interno di Palazzo Giovio che fu la residenza cittadina dei Conti...
Leggi di più...
Il Tempio Voltiano, inaugurato nel luglio del 1928, fu pensato quale nuova sede che ospitasse degnamente gli origina...
Leggi di più...
Inaugurato il 14 ottobre del 2006, grazie all’impegno del campione Fiorenzo Magni, il museo del Ciclismo è stata pro...
Leggi di più...