Museo Archeologico Platina

Descrizione

Alla sede storica del Museo, ospitata nel convento dei Gerolamini, che accoglie anche la sede comunale, si è recentemente aggiunta una nuova ala realizzata in un edificio di recente ristrutturazione, di proprietà della Fondazione Myriam e Pierluigi Vacchelli. Il museo, aperto al pubblico nel 1970, nacque al fine di mostrare la straordinaria ricchezza archeologica del territorio piadenese e casalasco, già noto nell’800 per una serie di importanti rinvenimenti. Da allora le collezioni si sono arricchite grazie alle numerose campagne di scavo dirette sul territorio da soprintendenza, università e musei. Il percorso espositivo procede dal Paleolitico Superiore all’Altomedioevo. Particolarmente ricca è la sezione dedicata al Neolitico Antico (VI millennio a.C.), grazie soprattutto agli scavi al Campo Ceresole, tipico insediamento della Cultura del Vho. Tra i numerosi materiali ivi rinvenuti si può ricordare la famosa statuetta bicefala. L’età del Rame è rappresentata da sepolture a inumazione in posizione rannicchiata. Ampio spazio è dedicato ai grandi insediamenti dell’età del Bronzo (II millennio a.C.), come l’abitato palafitticolo dei Lagazzi del Vho, recentemente iscritto nella lista UNESCO del patrimonio dell’umanità. L’epoca romana è ben documentata da eccezionali reperti isolati, come la monumentale stele di Tornata, e dalla ricca collezione di materiali da Bedriacum, nel comune di Calvatone. Da qui proviene il celebre mosaico del labirinto, emblema di un pavimento dell’omonima domus.

In abbonamento

Vota il museo

Museo Archeologico Platina
Museo Archeologico Platina
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Musei della stessa provincia

Torna a tutte le Province

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Piazza Garibaldi, 1
Comune
Piadena
Provincia
CR
Telefono
0375 380131

Orario

Orario

Invernale: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.30.
Estivo: martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13.
Festivo: da gennaio a luglio e da settembre a dicembre aperto tutte le domeniche dalle 15.30 alle 18.30, ogni seconda domenica del mese attività didattiche per bambini e famiglie.

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 4

Ingresso ridotto

€ 2

Ingresso gratuito

Prima domenica del mese.

Accessibilità
Sito accessibile
Servizi
Bookshop
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Eventi

Musei simili

Al centro di piazza Missori sorgono i resti dell'antica basilica di San Giovanni in Conca, illustre testimonianza di...
Leggi di più...
La sezione ottocentesca del Museo storico di Bergamo, che ha ereditato il patrimonio storico e artistico del Civico...
Leggi di più...
Il complesso architettonico dovrebbe risalire all’inizio del XVIII secolo ed essere stato edificato della famiglia L...
Leggi di più...
Edificato tra la fine del Duecento e l’inizio del Cinquecento, l’ex Convento di San Francesco rappresenta un esempio...
Leggi di più...

Nei dintorni

Il complesso monumentale di Palazzo Te si presenta agli occhi del visitatore con uno sviluppo fortemente orizzontale...
Leggi di più...
Il nucleo originario della sezione scientifica, come per altre sezioni del Sistema Museale della Città di Cremona, è...
Leggi di più...
Unico in Italia, il Museo del Bijou conserva e valorizza gli oggetti di bigiotteria prodotti dalle industrie locali...
Leggi di più...