Museo Diocesano Carlo Maria Martini

Descrizione

Il Museo Diocesano Carlo Maria Martini è parte del complesso monumentale dei Chiostri di Sant’Eustorgio, che sorge in uno dei luoghi più significativi dal punto di vista della storia della chiesa ambrosiana.
Qui aveva sede, già a partire Duecento, il primo convento domenicano milanese e i due chiostri, dove si trovano il Museo della Basilica di Sant’Eustorgio e il Museo Diocesano, sono dunque ciò che resta di quell’antico convento.

La collezione permanente del Museo Diocesano, che occupa il secondo chiostro, è costituita da più di mille opere comprese tra il II ed il XXI secolo.
Dalla Quadreria Arcivescovile sono giunte le collezioni degli arcivescovi milanesi (parte della collezione Monti, della Visconti, della Riccardi, della Pozzobonelli, e la completa collezione Erba Odescalchi).

Oltre a dipinti provenienti dalle chiese della Diocesi, il Museo conserva un gruppo significativo di opere di arredo liturgico. Completano la collezione la sezione dedicata ai Fondi Oro (opere di ambito per lo più toscano del XIV e XV secolo, raccolte dal prof. Alberto Crespi e donate al Museo), e le sculture e i dipinti provenienti dalla collezione di Caterina Marcenaro, i disegni della collezione Sozzani  e il prezioso lascito Schubert.

Infine, ad un primo nucleo di opere scultoree di Lucio Fontana, si sono aggiunte numerose opere del XX e XXI secolo, a dichiarazione di un crescente interesse del Museo per la contemporaneità.

In abbonamento

Vota il museo

Museo Diocesano Carlo Maria Martini
Museo Diocesano Carlo Maria Martini
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.4/5 (18 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Musei della stessa provincia

Torna a tutte le Province

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Piazza sant’Eustorgio, 3
Comune
Milano
Provincia
MI
Telefono
02 89420019

Orario

Orario

Martedì-domenica 10.00-18.00

Lunedì: chiuso.

La biglietteria chiude 30 minuti prima.

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 8.00

Biglietto cumulativo intero (Museo Diocesano Carlo Maria Martini, Museo della Basilica di Sant’Eustorgio, Cappella Portinari e Cimitero Paleocristiano): € 10.00

Ingresso ridotto

€ 6.00 categorie riduzione e gruppi.
€ 4.00 scuole e oratori.

Biglietto cumulativo ridotto (Museo Diocesano Carlo Maria Martini, Museo della Basilica di Sant’Eustorgio, Cappella Portinari e Cimitero Paleocristiano): € 8.00 / € 6.00

*Ridotti: Singoli dai 6 ai 18 anni / Studenti universitari muniti di tesserino / Insegnanti in servizio / Invalidi e portatori di handicap / Preti, suore, novizi e seminaristi.

Ingresso gratuito

soci ICOM, soci AMEI, giornalisti accreditati, insegnanti e guide turistiche

Accessibilità
Sito accessibile
In parte
Mezzi pubblici

MM2 Sant’Ambrogio o Sant’Agostino), MM3 Missori, Bus 94 (Colonne di San Lorenzo), Tram 3 (Colonne di San Lorenzo) o 9 (P.zza 24 Maggio)

Ascensore

si

Servizi igenici

si

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No

Musei simili

Con questo Museo la Diocesi di Bergamo vuole far conoscere la storia della propria chiesa, illustrare le complesse e...
Leggi di più...
Il Museo Adriano Bernareggi è aperto dal settembre del 2000 nel rinascimentale palazzo Bassi Rathgeb donato dagli er...
Leggi di più...
Ideata fin dal 1607 e costituita nel 1618, la Pinacoteca Ambrosiana doveva servire, nell'intenzione del fondatore Fe...
Leggi di più...
Scrigno d’arte posto accanto al Santuario, è il più antico museo di Varese tuttora visitabile.Alla straordinaria col...
Leggi di più...

Nei dintorni

Nato nel 1953, è oggi uno dei più grandi musei tecnico scientifici d'Europa. Immerso nei chiostri di un monastero ol...
Leggi di più...
Aperto nel 1974, lo Studio Museo Francesco Messina è ospitato nell'antica chiesa sconsacrata di San Sisto, vicino al...
Leggi di più...
Il Museo Archeologico è collocato in un contesto architettonico straordinario, l’ex-convento del Monastero Maggiore...
Leggi di più...