ORTO BOTANICO DELL'UNIVERSITÀ DI PAVIA

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

L’Orto Botanico dell’Università di Pavia risale al 1773 ed è stato costituito nel periodo della riforma teresiana e giuseppina dell’Ateneo pavese. Ha ospitato l’attività scientifica di botanici insigni tra i quali Giovanni Antonio Scopoli.

Raccoglie elementi architettonici e collezioni di piante vive che costituiscono la traccia materiale della sua storia dalla fine del Settecento a oggi.

Dell’impianto originario dell’Orto attribuito a Scopoli rimangono il monumentale Platanus hispanica (50 m circa di altezza) e le antiche Serre, realizzate su disegni di Giuseppe Piermarini, costituite da due ali in cui sono conservate le Cicadee e le piante succulente.

Davanti alle serre di Scopoli sono i lettorini con le piante officinali e le coltivazioni sperimentali. Accanto alle Serre di Scopoli sono la serra ottocentesca di Giovanni Briosi, che ospita piante esotiche utili e la Serra tropicale realizzata da Rugero Tomaselli negli anni Settanta del XX secolo, con specie esotiche della zona equatoriale. Della stessa epoca è la Serra delle orchidee, collocata nella porzione meridionale dell’Orto.

In questa area è anche il Roseto con le rose selvatiche, le rose antiche e gli ibridi moderni. Vi sono poi l’Arboreto delle gimnosperme, l’Arboreto delle angiosperme e la vasca con piante acquatiche e palustri della Pianura padana. A ridosso del lato nord dell’edificio si trova l’aiuola del tè con gli arbusti di Camellia sinensis ‘ticinensis’ coltivati sin dalla fine del XIX sec. e le vaschette con la rara Isoëtes malinverniana, felce endemica della Lomellina e del Vercellese.

In abbonamento
Eventi

Vota il museo

ORTO BOTANICO DELL'UNIVERSITÀ DI PAVIA
ORTO BOTANICO DELL'UNIVERSITÀ DI PAVIA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Via Sant’Epifanio 14
Comune
Pavia
Provincia
PV
Telefono
0382 984848

Orario

Orario

lunedì-giovedì: 09.00-12.30; 14.30-17.00

venerdì: 09.00-12.30

chiuso sabato-domenica

*dati aggiornati al 30-09-2020

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Info biglietterie e prenotazioni

Modalità di accesso

La prenotazione potrà essere effettuata anche inviando una email all’indirizzo  prenotazione.musei@unipv.it.

In caso di elevata affluenza, è prevista la gestione della coda con l’attribuzione di un numero progressivo di ingresso. Non sarà quindi necessario attendere in fila per entrare all’Orto botanico. Scaricando l’app Accodami di  INCIFRA disponibile su AppStore e PlayStore, sarà anche possibile verificare in tempo reale l’affluenza al Museo, verificare la propria posizione ed essere avvisati quando si avvicina il proprio turno di ingresso. Con la stessa app sarà possibile mettersi in coda virtuale, evitando la prenotazione via mail o telefono.

Alla  pagina di Admaiora sarà possibile prenotare le visite guidate e le attività (minimo 7 persone, massimo 30 persone) che si svolgeranno la domenica.

Gli ingressi saranno contingentati. L’accesso sarà consentito solo indossando la mascherina.

Nella visita all’Orto, saranno separati i flussi di ingresso dei visitatori da quelli di uscita; è prevista la misura della temperatura corporea dei visitatori in ingresso; saranno posizionati distributori di gel igienizzante per le mani.

Musei della stessa provincia

Musei simili

Il Museo Tazio Nuvolari è dedicato alla memoria dell'indimenticabile campione che Ferdinand Porsche definì «il più g...
Leggi di più...