PARCO NAZIONALE DELLE INCISIONI RUPESTRI

Le informazioni sono in costante aggiornamento. Per verificare orari e modalità di prenotazione degli ingressi contattare il museo.

Descrizione

Il ricco patrimonio di arte rupestre della Valle Camonica è stato iscritto nel 1979, quale primo sito italiano, nella prestigiosa Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. 

All'interno del Parco, in un ambiente naturale dominato da castagni, abeti, betulle e carpini, attraversato dall’antico percorso di collegamento tra Paspardo e Nadro, è possibile ammirare 104 rocce con incisioni.

Su queste ampie superfici, di arenaria permiana di colore grigio-violaceo (Verrucano Lombardo), levigate e montonate dall’azione dei ghiacciai, gli antichi abitanti della Valle incisero immagini, reali e simboliche, tratte dalla loro vita quotidiana e dal loro mondo spirituale.

Le incisioni erano ottenute picchiettando la superficie con un percussore litico (tecnica della martellina) o, più raramente, incidendola con uno strumento a punta (incisioni filiformi).

La cronologia delle istoriazioni presenti a Naquane va dal Neolitico (IV millennio a.C.) all’età del Ferro (I millennio a.C.), epoca di particolare fioritura del fenomeno, quando la Valle era abitata dagli antichi Camuni.

Non mancano incisioni di età storica, romana e moderna.

Sondaggi archeologici condotti all’interno del Parco hanno portato alla luce tracce di frequentazione del tardo Neolitico-età del Rame (III millennio a.C.).

A poche centinaia di metri a Nord del Parco, su un rilievo, si estende l’importante abitato di Dos dell’Arca, fondato nel Neolitico e perdurato fino all’avanzata età del Ferro.

In abbonamento

Vota il museo

PARCO NAZIONALE DELLE INCISIONI RUPESTRI
PARCO NAZIONALE DELLE INCISIONI RUPESTRI
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4.1/5 (8 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Località Naquane
Comune
Capo di Ponte
Provincia
BS
Telefono
0364 42140

Musei della stessa provincia

Musei simili

Il percorso propone in una sezione le collezioni di storia della medicina: uno dei rari musei in quest’ambito esiste...
Leggi di più...
II Museo nasce nei primi anni Venti del secolo scorso ad opera di Goffredo Bellini, collezionista, ricercatore, appa...
Leggi di più...
Il Museo Archeologico Lomellino si trova a Gambolò, in Piazza Castello, all’interno di Castello Litta-Beccaria, nell...
Leggi di più...
Il Civico Museo Archeologico di Casteggio e dell’Oltrepo Pavese è nato nel 1974, per volontà di un gruppo di appassi...
Leggi di più...

Nei dintorni

La Valle Camonica è famosa in tutto il mondo per il suo straordinario complesso di raffigurazioni incise sulle rocce...
Leggi di più...
Il ricco patrimonio di arte rupestre della Valle Camonica è stato iscritto nel 1979, quale primo sito italiano, nell...
Leggi di più...
Scoperto nel 1986 e aperto al pubblico nel 2007, il Santuario di Minerva è un parco archeologico eccezionale dove la...
Leggi di più...