PINACOTECA DELL’ACCADEMIA CARRARA

Descrizione

All'illuminato spirito del conte Giacomo Carrara, mecenate, collezionista e profondo conoscitore del mondo delle lettere e delle arti, si deve l'origine della Pinacoteca, repertorio di forme e modelli già raccolto nella sua collezione privata che egli volle affiancare alla Scuola di Pittura in occasione del generoso lascito alla città di Bergamo perfezionato alla fine del Settecento. 

Alla morte del conte, avvenuta nel 1796, egli legò alla neoistituita Accademia tutti i suoi beni affidandone la gestione ad una Commissaria che esercitò il proprio mandato sino al 1958, quando il Comune di Bergamo subentrò nella titolarità e nella gestione tramite un Consiglio di Amministrazione che raccoglie e amplifica l'eredità del precedente organo. 

Il Museo, che a conferma della validità degli intenti del fondatore ha continuato a incrementare il proprio patrimonio grazie ad acquisizioni e munifiche donazioni da parte del qualificato collezionismo privato legato alla città, possiede attualmente milleottocento dipinti, testimonianze dei secoli compresi tra il XV e il XIX di artisti quali Pisanello, Botticelli, Giovanni Bellini, Mantegna, Raffaello, Moroni, Baschenis, Fra Galgario, Tiepolo, Canaletto e Piccio.

A questa collezione principale si affiancano una significativa raccolta di disegni e stampe, selezionati nuclei di bronzi, sculture e porcellane così come mobili ed oggetti di arredamento e una scelta raccolta di medaglie. 

Per qualità e articolazione culturale il Museo si colloca oggi fra i più significativi musei di arte antica in Italia e vede, nella Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea recentemente aperta, e nell'attuale rinnovamento dell'impostazione didattica dell'Accademia Carrara di Belle Arti, il concreto segno d'apertura verso il mondo della cultura artistica odierna.

In abbonamento

Vota il museo

PINACOTECA DELL’ACCADEMIA CARRARA
PINACOTECA DELL’ACCADEMIA CARRARA
  • Attualmente 4.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4.3/5 (9 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Musei della stessa provincia

Torna a tutte le Province

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Piazza Giacomo Carrara, 82
Comune
Bergamo
Provincia
BG
Telefono
035 234396 (dal lunedì al venerdì), 035 4122097 (sabato, domenica e festivi), 035 0514356 (per prenotazioni - da lunedì al venerdì)
Sito web

Orario

Orario

Dal mercoledì al lunedì: 9.30 – 17.30
Ultimo ingresso 16.45
Martedì chiuso.

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

Dal 12 ottobre 2018 fino al 28 gennaio 2019 in occasione del focus espositivo “Le storie di Botticelli – tra Boston e Bergamo”: € 12.

Dal 29 gennaio 2019: € 10.

Il biglietto comprende l'ingresso alla Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea - GAMeC.

Ingresso ridotto

Dal 12 ottobre 2018 fino al 28 gennaio 2019 in occasione del focus espositivo “Le storie di Botticelli – tra Boston e Bergamo”: € 10.

Dal 29 gennaio 2019: € 8.

Il biglietto comprende l'ingresso alla Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea - GAMeC.

Ingresso gratuito

under 18.

Accessibilità
Sito accessibile
Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si

Fotogallery

Musei simili

9 anni di distanza dalla chiusura, la Pinacoteca Tosio Martinengo ritorna ad essere un polo d’attrazione culturale n...
Leggi di più...
Era il 1960 quando il "Museo civico storico artistico" di Busto Arsizio venne  istituito con apposita deliberazione...
Leggi di più...
Il museo espone la prestigiosa quadreria dei conti Luigi e Piero Lechi, discendenti da una famiglia di generali napo...
Leggi di più...
Il Premio Suzzara nacque nel 1948. Lo inventò Dino Villani, uno dei padri della pubblicità in Italia, con il sostegn...
Leggi di più...

Nei dintorni

La Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo è stata inaugurata nel 1991 e la sua realizzazione, su progett...
Leggi di più...
Con questo Museo la Diocesi di Bergamo vuole far conoscere la storia della propria chiesa, illustrare le complesse e...
Leggi di più...
Se vi capita di vedere il fior di loto, il papiro, la drosera carnivora in compagnia della palma del Madagascar, del...
Leggi di più...