TORRE DEI CADUTI

Descrizione

Progettata da Marcello Piacentini nel nuovo centro cittadino della parte bassa di Bergamo come torre civica dedicata alla Vittoria, diviene monumento commemorativo ai caduti del primo conflitto mondiale, inaugurato il 27 ottobre 1924 alla presenza di Benito Mussolini.

Nel corso del Novecento, insieme alla vicina Porta Nuova, è il punto di riferimento di manifestazioni e cerimonie politiche, militari e sindacali, a conferma della centralità dell'area urbana in cui sorge.

In abbonamento

Vota il museo

TORRE DEI CADUTI
TORRE DEI CADUTI
  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (1 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Piazza Vittorio Veneto
Comune
Bergamo
Provincia
BG
Telefono
035 247116

Orario

Tariffe

Accessibilità
Disponibilità disabili
Servizi
Bookshop
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
No
Prenotazione visite di gruppo
No
Eventi

Musei simili

Il complesso, sorto attorno all’antica torre dell’XI secolo, è frutto di numerosi interventi nel corso dei secoli ed...
Leggi di più...
L'attuale struttura della Villa, basata sul tipico impianto a "U" intorno a una corte d'onore, è articolata su due p...
Leggi di più...
Lavorando al restauro delle cappelle del Sacro Monte di Varese, l’artista e collezionista Lodovico Pogliaghi (Milano...
Leggi di più...
Il Castello Visconteo di Pavia fu costruito per volontà di Galeazzo II Visconti tra il 1360 e il 1365.Il percorso di...
Leggi di più...

Nei dintorni

Gli esemplari presenti nel Museo solo in minima parte sono esposti al pubblico, la maggior parte di essi è custodita...
Leggi di più...
Con questo Museo la Diocesi di Bergamo vuole far conoscere la storia della propria chiesa, illustrare le complesse e...
Leggi di più...
La GAMeC – Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo è uno dei centri di eccellenza dell'arte dell'Italia s...
Leggi di più...