08/02/2021

Riaprono, tutti i musei della città di Brescia — Museo di Santa Giulia, Brixia. Parco archeologico di Brescia romana, Pinacoteca Tosio Martinengo, Museo delle Armi “Luigi Marzoli”dal martedì al venerdì, dalle 10.00 alle 18.00, ad accesso gratuito fino alla fine del mese di febbraio, con prenotazione obbligatoria.
La grande novità che Brescia può vantare nel panorama culturale è la riapertura con un rinnovato sito museale: il nuovo Parco archeologico ospita, infatti, la Vittoria Alata, il capolavoro bronzeo restaurato dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze collocata nel nuovo allestimento dell’aula orientale del Capitolium curato dall’architetto spagnolo Juan Navarro Baldeweg.
Sono tornate accessibili, sempre gratuitamente fino a fine febbraio, anche le mostre temporanee Raffaello. l’invenzione del divino pittore e Juan Navarro Baldeweg. Architettura, Pittura, Scultura, dal martedì al venerdì, sempre dalle 10.00 alle 18.00.
La mostra, dedicata all'architetto spagnolo, Juan Navarro Baldeweg. Architettura, pittura, scultura — al quale la Fondazione Brescia Musei ha commissionato la realizzazione del nuovo allestimento del Capitolium che accoglie la Vittoria Alata — è ospitata presso il Museo di Santa Giulia fino al 5 aprile 2021. La mostra è a cura di Pierre-Alain Croset e indaga il processo creativo di uno degli architetti più originali del panorama contemporaneo internazionale, attraverso l’esposizione di opere di architettura, pittura e scultura.
La mostra Raffaello. L'invenzione del divino pittore — a cura di Roberta D'Adda, allestita anch'essa presso il Museo di Santa Giulia — presenta una serie di stampe d’après Raffaello realizzate in Italia e in Europa dall’inizio del Cinquecento alla metà dell’Ottocento, insieme a una serie di oggetti d'arte sarà visitabile sino al 19 febbraio 2021.

► LE NUOVE ATTIVITÀ IN PRESENZA
Fondazione Brescia Musei conferma il proprio ruolo di riferimento per la comunità bresciana e offre sostegno alle famiglie organizzando tre occasioni di incontro con l’arte in tutta sicurezza, per la prima volta anche per il pubblico adolescente
Tre nuovi appuntamenti formativi per rafforzare l’impegno verso il public engagement di qualità con uno straordinario ampliamento di attività per il pubblico giovane con un focus particolare al cluster degli adolescenti proprio in occasione della riapertura dei Musei Civici in un’ottica di accoglienza espansiva. Forti delle pluriennali esperienze dei camp museali, i Servizi educativi di Fondazione Brescia Musei inaugurano un progetto che nasce dalla volontà di offrire occasioni stimolanti di socializzazione intelligente e in sicurezza ai giovani attraverso attività artistiche che allevino il protrarsi delle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria.

► POMERIGGI CONTEMPORANEI, Museo di Santa Giulia
Fondazione Brescia Musei propone una nuova attività domenicale: il 7 febbraio è partito il nuovo progetto sperimentale Pomeriggi contemporanei, un mese di incontri dedicati all’arte contemporanea rivolta a bambini dai 6 agli 11 anni e, per la prima volta, anche agli adolescenti dai 12 ai 15 anni. Il programma degli appuntamenti: 14 febbraio Henri Matisse: a colpi di forbici!; 21 febbraio Fortunato Depero: la magia delle forme; 28 febbraio Da Marcel Duchamp a John Armleder: “pronti per l’uso”; 7 marzo Juan Navarro Baldeweg: giochi d’ombre.  custodite nei depositi della raccolta di Arte Moderna e Contemporanea delle civiche collezioni.
Gli incontri hanno un costo di 15 € a partecipante (Prenotazioni tramite CUP: 030.2977833-834 - santagiulia@bresciamusei.com)

► WONDER CAMP: STORIE MASCHERATE, Museo di Santa Giulia
Torna il mini camp di due giorni — 15 e 16 febbraio 2021 dalle ore 8.30 alle 16.00, per bambini e bambine dai 6 ai 12 anni — organizzato in occasione della pausa scolastica per Carnevale, confermando l’impegno di Brescia Musei a proporre attività speciali durante le pause scolastiche tutto l’anno. 
Wonder Camp ha un costo di € 45 per entrambe le giornate (Prenotazioni tramite CUP: 030.2977833-834 - santagiulia@bresciamusei.com)

► ANIMIAMO L’ARTE, Museo di Santa Giulia
Ripartono i laboratori, promossi da Nuovo Eden in collaborazione con Associazione AVISCO, dedicati alla scoperta dell’arte e del patrimonio cittadino, per approfondire, divertendosi, opere e artisti legati alla nostra città, sperimentando tecniche e trucchi del cinema d’animazione.
Sabato 13 febbraio 2020, dalle 14 alle 17, è in programma, presso il Museo di Santa Giulia, il laboratorio per bambini e bambine dai 9 agli 11 anni Raffaello (a piccole dosi), prendendo ispirazione dalla visita della mostra Raffaello. L'invenzione del divino pittore.
Il laboratorio ha un costo di 13 euro (prenotazioni: 030.8379404 e info@nuovoeden.it)

► LE ATTIVITÀ ONLINE DI BRESCIA MUSEI PROSEGUONO
L’attività di digital engagement di Fondazione Brescia Musei prosegue con un palinsesto di proposte digitali e social in continuo aggiornamento, raccogliendo il plauso del pubblico che ha premiato l’attività di Brescia Musei.
Si apre ora una nuova stagione con format digitali inediti:

► IL MIO MUSEO | Progetto interculturale
Fondazione Brescia Musei da anni si impegna a rafforzare il ruolo del museo come veicolo di coesione sociale, configurandolo come luogo accogliente e inclusivo in grado di favorire il dialogo tra individui portatori di istanze culturali diverse. In linea con questa mission Fondazione Brescia Musei in collaborazione con il Gruppo Fai Ponte fra culture - Delegazione di Brescia, propone il nuovo e innovativo progetto interculturale IL MIO MUSEO. L'iniziativa nasce dalla riflessione che l’emergenza sanitaria ha colpito tutta Brescia, una città cosmopolita, la cui comunità è composta da tante persone di origini diverse. Da qui l’idea di un progetto interculturale in cui i mediatori afferenti al Gruppo Fai Ponte fra culture - Delegazione di Brescia, che da anni collabora con i Musei Civici, raccontano nella loro lingua ai propri connazionali e a chi ha voglia di ascoltare un punto di vista diverso e inedito, la loro opera del cuore scelta tra le collezioni permanenti delle nostre diverse sedi museali. I video che saranno sottotitolati in italiano e verranno trasmessi a partire dalla seconda metà di febbraio, ogni giovedì sera alle 20.00, sulla pagina Facebook di Fondazione Brescia Musei mentre sul canale YouTube sempre della Fondazione, sarà disponibile una playlist che raccoglierà tutti i video realizzati nel corso del progetto.
Domenica 14 febbraio ore 16.00 una puntata del format per famiglie Musei a domicilio sarà dedicata a Le avventure dei Santi Faustino e Giovita e infine lunedì 15 febbraio, ore 20 una speciale puntata de La badessa racconta: Faustino e Giovita, santi ed eroi indagherà l’iconografia dei Santi Patroni all’interno delle collezioni museali.
In arrivo a febbraio anche il nuovo format TALKATHON!, dialoghi con esperti del mondo dell’oplologia italiana in diretta streaming dal Museo delle Armi “Luigi Marzoli” di Brescia in un dibattito entusiasmante su argomenti inediti e mai sentiti. Modera Marco Merlo, conservatore Fondazione Brescia Musei e il format MARZOLI ON AIR con appuntamenti dedicati al Museo delle Armi “Luigi Marzoli”, che propone tour virtuali guidati in esclusiva con Marco Merlo, conservatore del Museo delle Armi di Brescia.

Proseguono i due format dedicati alle famiglie Musei a domicilio e Quante storie per tutto il mese di febbraio. Musei a domicilio con le stimolanti sperimentazioni artistiche ispirate dai capolavori dei Musei propone due nuovi appuntamenti il 14 febbraio, ore 16.00, Le avventure dei Santi Faustino e Giovita in occasione della festa dei Santi Patroni di Brescia, e il 28 febbraio, ore 16.00  con Storie capovolte: San Giorgio, il drago e la principessa. Mentre la coinvolgente rubrica per famiglie Quante storie. Racconti mitici per piccoli esploratori di Musei, prosegue  domenica 7 marzo ore 16.00, con Dal cavallo all’aureola: storia di un Santo camuno.

Condividi   

Ultime news

Si rinnova l’appuntamento con i Gran Paradiso Ambassador: dal 25 al 28 febbraio online una trilogia di film dei regi...
Leggi di più...
La presenza in Accademia Carrara de I musici di Caravaggio, opera giovanile di fascino dipinta intorno al 1597, si d...
Leggi di più...
Il progetto Distretto X: Domani ti scrivo esplora le potenzialità creative e narrative del mezzo lettera. Attraverso...
Leggi di più...
La Biblioteca Braidense acquisisce la Biblioteca di libri antichi di Umberto Eco La Biblioteca Braidense si arricch...
Leggi di più...